Paola Burla

il

Questo slideshow richiede JavaScript.

Paola Burla

Nasco a Viterbo nel 1959 e vivo ancora qui.

1982: il mio primo stipendio e la mia prima macchina fotografica, una Chinon.

Inizio a scattare senza conoscer regole, da autodidatta attraverso i libri, per passione e divertimento, per il puro piacere di fissare ricordi, emozioni: una sorta di appunti da rileggere quando la memoria fa cilecca.

2013: nasce l’esigenza di conoscere meglio la fotografia e le sue regole.

Fotocamera Nikon, Corso di fotografia Base e due Workshop di Fotografia di Paesaggio con Enrico Barbini e Riccardo Vittorini.

Corso di fotografia con Fullshot (Michele Furci e Mariangela Tripiedi).

Racconto Fotografico con Fabio Moscatelli.

Partecipazione con il fotoracconto “Il Risveglio” all’evento “Viterbo Fotografia 2015” del Gruppo Fotografico Magazzino 120 nella sezione OFF.

 

Fotografo per comunicare sensazioni ed emozioni leggendo la realtà attraverso la mia esperienza e la mia sensibilità; per dare un significato a qualcosa, per esprimere quello che non riesco a dire con le parole.

La fotografia è, per me, fermarmi ad osservare con più attenzione, bloccare attimi unici come a voler illusoriamente cercare di fermare il tempo.

“Ho fatto delle foto. Ho fotografato invece di parlare. Ho fotografato per non dimenticare. Per non smettere di guardare.” (Daniel Pennac)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...